Frank Catucci

“La bellezza non è in quello che appare, ma in come lo guardiamo”

Le persone, come le storie sono uniche. Uniche come voi.

Il matrimonio è uno dei momenti più importanti nella vita di due persone, un momento unico e irripetibile.
La fotografia gioca un ruolo fondamentale, perché è la testimonianza stessa del vostro matrimonio, quella che potrete continuare a guardare, rivivendo le emozioni ed il vostro amore.
Il vostro matrimonio è un momento, che avete pensato, immaginato e desiderato a lungo. Pensate a quanto vi siete soffermati su ogni singolo dettaglio, perchè volete che il vostro matrimonio sia memorabile.

Ecco perché la scelta del fotografo dovrebbe essere pensata e ragionata.

Sono un fotografo esclusivo, perché le mie opere sono uniche, semplici e belle. La semplicità è un punto d’arrivo, non di partenza. Perché la semplicità, ha bisogno di avere alle spalle un messaggio forte.  Quello che definisce una buona fotografia.
Esclusivo, perché i miei lavori, le mie storie, parlano di voi. Sono pensate, ragionate e sviluppate per voi. A differenza degli studi, che si avvalgono di collaboratori, che voi conoscerete il giorno del matrimonio, che offrono servizi ripetitivi.

Vi ritroverete nelle mie fotografie, vi ritroverete a vivere tutte le emozioni di quel giorno.

Non amo rinchiudermi nei clichè del wedding, non amo le foto banali, non amo i lavori fatti in serie. Per questo motivo, la mia presenza è imprescindibile. Non affido a nessuno i miei lavori, perché l’empatia che abbiamo costruito insieme non è trasferibile.
Sono meticoloso, quasi maniacale, perché desidero che voi abbiate un servizio che sia vostro, un servizio di qualità, realizzato in punta di piedi, con la mia presenza discreta, quasi invisibile ( oltre che per pura educazione, sono molto attento al dress code, perché per essere invisibile, mi piace sembrare un’ospite. Mi direte qual’è il vostro e io mi adatterò, passo volentieri dalle snakers, all’abito da sera ). I miei servizi sono un reportage del matrimonio, ma non escludo, se lo vorrete, ritratti in posa.
Il reportage non è uno stile. Se lo fosse, potremmo dire che un testo si possa scrivere in stile poesia. Il reportage è una forma di linguaggio, con la sua grammatica e la sua sintassi.

Io non sono un fotografo, sarò il vostro fotografo.

Curo ogni singolo passaggio, lo scatto, la post produzione, le previw, l’impaginato per l’album, la stampa e la confezione. Tutti lavori, che non delego, perché mi avete affidato un compito importantissimo : custodire i vostri ricordi. Questo compito, oltre che essere un’onore è un lavoro di grande responsabilità.
Per questa ragione, ogni anno, eseguo un numero limitato di lavori. La qualità richiede tempo.

Se quello che vuoi è un opera unica, creativa e curata in ogni minimo dettaglio, non aspettare :

Mi piace:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: